Domande e Risposte

0
13
separè


D1) Anni fa per un incidente mi sono ritrovata con un osso rotto e rimarginato male oltre 5 tendini infiammati e cronicizzati alla caviglia sinistra. Da allora anche camminare per più di dieci minuti per me è stato un incubo e non sono stata più in grado di continuare ad andare a karate, lo sport che facevo prima.

Dopo anni di sofferenza e sedentarietà imposta ho trovato una brava fisioterapista che mi sta aiutando. Mi ha detto che non potrò mai guarire completamente e tornare a fare karate, e che comunque visto che i miei muscoli sono particolarmente elastici per una condizione naturale sarò sempre preposta a storte e problemi vari.

La mia domanda è: quale sport o esercizi posso fare che non sforzino molto le caviglie? Ho già provato a correre, ad andare in bici e a fare alcuni esercizi di cardio, ma dopo poco la caviglia torna a farmi male e se mi sforzo torno a zoppicare per qualche giorno e anche l’altro piede sottoposto a sforzo eccessivo inizia a farmi male.

R1) Ti consiglio di affidarti ad un personal trainer e fare le lezioni in sala attrezzi con lui onde evitare di subire ulteriori traumi…solo cosi puoi rafforzarti e risolvere i problemi ,un in bocca al lupo, ciao!

separè

D2) Salve, ho 23 anni ed ho cominciato il mio primo giorno di palestra, (IN TUTTA LA MIA VITA). Alla sera oltre ai dolori che giustamente l’acido lattico fa sentire, ho sentito per qualche secondo spilli sia alle mani che ai piedi, ed è capitato se non ricordo male un paio di volte.. cosa può essere? ho fatto tappetto, cyclette insomma, cardio! grazie per avermi ascoltata spero in una risposta. buon lavoro.

R2) Stai tranquilla sono dolori dovuti alla scarsa attivita fisica che hai fatto, stringi i denti e continua ad allenarti. Passa tutto. Ciao un abbraccio… il coach Dany

separè

D3) Salve, sono una ragazza di 24 anni, alta 1.64m e peso circa 57 kg. Il punto critico del mio corpo sta nella zona fianchi, glutei e parte alta della coscia. questa zona è caratterizzata da una sorta di gonfiore, con relativi inestetismi della pelle. Io frequento già una palestra, con una frequenza abbastanza assidua. Ho però paura di non scegliere l’allenamento giusto. Vorrei sapere quale tipo di allenamento sarebbe di maggior aiuto per un fisico come il mio (aerobico, tonificazione, nuoto) e nel caso fosse meglio alternare vari tipi di allenamento, in quale misura. Grazie in anticipo!

R3) Diciamo che il primo allenamento da fare è quello a tavola. Tui consiglio di farti fare una tabella alimentare mirata, poi un allemento intenso e cardion (tre volte a settimana un 30 minuti) e logicamente sotto occhio di un personal trainer. Ciao un abbraccio coach Dany…

separè

CONDIVIDI
Articolo precedenteSmalti Leighton Denny (la mia review)
Prossimo articoloBlake Lively, dopo Gossip Girl diventa il nuovo volto L’Oréal
Mi chiamo Sara e da anni coltivo la mia passione per il mondo beauty, creando e condividendo contenuti che possano essere d'ispirazione per tutte. Seguitemi qui o sui miei vari social per rimanere sempre aggiornati sui miei articoli, video e sulle varie novità!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here